Il servizio di mediazione dei conflitti familiari e di sostegno alle separazioni offre interventi per tutti i componenti della famiglia, con una particolare attenzione al coinvolgimento dei figli, in collaborazione con l’autorità giudiziaria e avvocati.

Servizio di mediazione dei conflitti familiari e di sostegno alle separazioni

 

Il Servizio di Mediazione dei Conflitti Familiari e di Sostegno alle Separazioni fa riferimento al modello sistemico-relazionale integrato, ispirato agli orientamenti strategici e pragmatici tracciati dai pionieri della terapia familiare, arricchiti dagli studi e dalle applicazioni cliniche della teoria dell’attaccamento.

La separazione è assimilabile nei suoi effetti a quella di una perdita: la rottura del legame familiare può avere l’effetto di generare negli adulti e nei bambini pensieri e sentimenti tristi; essa costituisce un evento altamente stressante e il suo superamento presuppone l’attivazione di una reazione costruttiva da parte di ciascun partner. Nelle famiglie adottive, la crisi della coppia ha ripercussioni ancora maggiori sui figli che hanno già vissuto gravi perdite ed esperienze traumatiche.

Il servizio si propone di facilitare l’adattamento al cambiamento promuovendo processi comunicativi efficaci, valorizzando le risorse e facilitando nuove soluzioni, tenendo conto della specificità di ogni famiglia. Si pone l’obiettivo generale di rendere la coppia protagonista nella gestione e nell’elaborazione del conflitto in un’ottica di continuità genitoriale.

OFFERTA

 

Il Servizio offre i seguenti interventi:

  • mediazione del conflitto di coppia e familiare in fase di separazione e divorzio;
  • mediazione del conflitto di coppia e familiare per famiglie adottive;
  • sostegno alla genitorialità;
  • sostegno psicologico e sociale;
  • gruppi di genitori;
  • laboratori per bambini;
  • consulenza alle équipe invianti.

La mediazione familiare, quale nuova modalità di risoluzione delle controversie, è un percorso per la riorganizzazione delle relazioni familiari, in un contesto strutturato, in cui un esperto con formazione specifica, il mediatore familiare, sollecitato dalle parti, anche in collaborazione con avvocati e autorità giudiziaria, le aiuta a elaborare un programma soddisfacente per sé e per i figli, in cui possano esercitare la comune responsabilità genitoriale.

Lo scopo della mediazione familiare è aiuto e sostegno per le coppie in conflitto, che vogliano responsabilmente raggiungere un nuovo equilibrio, rispettoso dei bisogni di ciascuno e soprattutto di quelli dei figli, in attuazione del principio della co-genitorialità.

Destinatari dell’intervento sono le famiglie in fase di separazione, divorziate o in fase di pre-separazione. Al servizio possono accedere anche singoli che richiedano un supporto psicologico specifico rispetto alla separazione.

L’équipe multidisciplinare del servizio è composta da mediatori familiari, assistenti sociali, psicologi e psicoterapeuti familiari, con esperienza anche in ambito adottivo. La modalità d’intervento prevede colloqui di coppia, individuali e incontri familiari. Gli esperti sono a disposizione delle persone interessate per fornire informazioni più dettagliate e/o per fissare un appuntamento per un primo incontro di consulenza.

CONTATTI UTILI

Per eventuali candidature potete inviare il CV alla mail mediazione.mi@centrocta.it