Il CTA realizza interventi di valutazione e consulenza, percorsi di sostegno e psicoterapia rivolti a famiglie e individui che necessitano di un aiuto in una specifica fase del ciclo di vita e/o che vivono problematiche complesse già conclamate che ne compromettono il benessere psicologico.

Il CTA è un centro specialistico per la diagnosi, il sostegno, la cura di problematiche psicologiche e relazionali di bambini, adolescenti e adulti. Si è specializzato nel trattamento di minori che nel loro percorso di crescita sono andati incontro a esperienze sfavorevoli e traumi.

Questi trattamenti coinvolgono i loro caregiver naturali o sostituti in qualità di protagonisti. Gli esperti del CTA intervengono anche nelle situazioni di franca patologia trattando, soprattutto nella casistica adolescenziale, disturbi dell’alimentazione, tendenze suicidarie, abuso di sostanze, condotte auto ed eterolesive, depressione.

ll modello, sviluppato nel tempo, integra un’attenzione alle relazioni familiari (ottica sistemica) con un focus sul funzionamento individuale attraverso i contributi innovativi della teoria dell’attaccamento.

FASI

L’obiettivo nella fase di consultazione, è di costruire una “mappa” delle relazioni familiari (nell’attualità e nella storia) e del funzionamento mentale dei membri della famiglia, delle loro strategie di attaccamento e delle loro rappresentazioni avvalendoci di strumenti di provata efficacia.

Vengono considerati i sintomi e i comportamenti problematici come espressione di uno stato di sofferenza all’interno di una cornice di significato che li renda comprensibili e trattabili, attraverso la costruzione di una solida alleanza di lavoro con tutti i membri della famiglia coinvolti.

Nella fase di terapia si lavora per incrementare la consapevolezza di tutti in merito ai processi che hanno portato al problema e per riparare errori e incomprensioni che hanno generato il problema stesso e lo sostengono nell’attualità.

Ad esclusione del trattamento degli adulti, in cui il coinvolgimento della famiglia d’origine viene attentamente valutato di volta in volta e non sempre previsto, il trattamento di bambini e adolescenti è sempre di tipo familiare e prevede di norma formati differenziati e articolati (la famiglia al completo, solo genitori, solo figlio e /o figli, ecc.).

Se la situazione lo richiede, i percorsi clinici possono prevedere il coinvolgimento e la valorizzazione delle reti naturali (scuola, gruppo dei pari, ecc.). Inoltre, bambini e adolescenti faticano a imparare, il CTA può progettare interventi all’interno della scuola in collaborazione con gli insegnanti ai quali offre anche incontri di consulenza. Se altri operatori o servizi sono coinvolti nella gestione della situazione, grande attenzione viene posta nella costruzione di contesti collaborativi e di progettualità condivisa.

METODO

Il gruppo di lavoro ha conseguito una formazione specifica nell’utilizzo di metodiche innovative basate su evidenze scientifiche (in primis il videofeedback, ispirato alle tecniche del VIPP di F. Juffer e la VIG di H. Kennedy), che consentono agli adulti di comprendere meglio i bisogni dei figli e di rinforzarne le strategie relazionali più efficaci.

Ha inoltre avviato, in collaborazione con la scuola di psicoterapia IRIS (www.scuolairis.it) una formazione specifica sull’MDFT con H.Liddle, avente per oggetto il trattamento degli adolescenti con problemi di dipendenza da sostanze e con comportamenti difficili.

Ha sviluppato un manuale volto a fornire le linee guida per l’attuazione di un modello di terapia familiare speciale, indirizzata alle famiglie adottive con figli tra i 3 e i 12 anni, basato sull’approccio sistemico integrato con la teoria dell’attaccamento. Il progetto, realizzato a Milano, in collaborazione con la Scuola di Psicoterapia IRIS e l’IRCCS (Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri), ha realizzato uno strumento per intervenire sul percorso adottivo in crisi e sui suoi esiti.

Il centro eroga inoltre un servizio di psicoterapia individuale rivolto specialmente agli adulti che incontrano problemi nel loro progetto di vita e/o presentano stati di sofferenza personale e relazionale.

Per favorire l’accesso ai servizi del CTA da parte di famiglie che vivono in altre regioni, il centro è disponibile a strutturare, su richiesta e se compatibili con la qualità del problema presentato, percorsi di presa in carico intensiva, che prevedono interventi differenziati che si articolano nell’arco di mezza/una giornata con tempi dilazionati.

CONTATTI UTILI

Per ogni dubbio o richiesta potete mandare una mail ai seguenti indirizzi:

clinica.milano@centrocta.it

clinica.legnano@centrocta.it

clinica.busto@centrocta.it