COUNSELINGperTE è un nuovo progetto CTA dedicato a chi è disoccupato o vive in una condizione di precarietà lavorativa.

Lo stato di disoccupazione prolungato produce vissuti di impotenza di fronte ad un mercato del lavoro impersonale, imprevedibile, caotico e indifferente alle azioni e alle necessità degli individui. Il riconoscimento di questo vissuto richiede un lavoro di ristrutturazione dell’idea del mondo, in modo che appaia meno ostile, ne sia riconosciuta e accettata la scarsa prevedibilità.

Sono frequenti le richieste di aiuto ai servizi e alle istituzioni, ma anche agli amici e ai conoscenti, senza che le loro richieste abbiano alcun seguito. Queste esperienze aumentano il senso di impotenza, autocommiserazione, rabbia e confusione. Le persone necessitano di essere aiutate a superare questi traumi aggiuntivi, maturando al tempo stesso modalità sempre più efficaci e mirate di richiesta di aiuto.

I centri per l’impiego, le agenzie di lavoro interinale e altri organismi che si occupano del collocamento lavorativo sono essenzialmente orientate a mettere a disposizione della persona in cerca di lavoro strumenti per trovare una nuova collocazione. Per alcune persone è però necessario un supporto specifico per gestire e sostenere l’esperienza della disoccupazione, sia nel primo impatto che nel perdurare della condizione di disoccupazione o di precarietà lavorativa. Il counseling rappresenta uno strumento privilegiato nell’offerta di aiuto volto a raggiungere una visione più oggettiva e completa del problema e a trovare risorse e soluzioni personali, all’interno di una relazione col counselor basata sulla comunicazione, l’ascolto, l’empatia e il sostegno.

Grazie al sostegno della Chiesa Valdese, CTA ha attivato dei brevi percorsi di counseling gratuiti individuali e di gruppo per persone senza lavoro o in condizioni di precarietà lavorativa.

Attraverso questi percorsi le persone verranno accompagnate a:
  1. Riconoscere, accettare e inquadrare la condizione di disoccupazione o di precarietà, e le difficoltà e i vissuti ad essa riconducibili.
  2. Ridefinire la propria identità sulla base di nuovi elementi in modo che l’immagine di sé non sia rigidamente definita esclusivamente dalle esperienze lavorative
  3. Rafforzare l’auto-efficacia sulla base della fiducia che deriva dall’acquisizione di una migliore visione di se stessi e del mondo, della definizione di obiettivi realistici e della disamina delle azioni, dei successi e degli insuccessi di cui la persona ha fatto esperienza.
  4. Riconoscimento, rafforzamento e attivazione delle proprie risorse personali. E’ importante non perdere le proprie abilità e capacità e sostenere la volontà a impegnarsi per continuare a migliorarsi, acquisire nuove competenze, e approfondire quelle che già si possiedono.
  5. Imparare della perdita.
  6. Curare i rapporti personali e familiari.
  7. Rispetto al lavoro o ad altri ambiti di attività e di acquisizione di un ruolo sociale (ad esempio, volontariato, formazione), stabilire obiettivi realistici nel minor tempo possibile, monitorarli e ridefinirli quando necessario.
  8. In alcuni casi, la persona è frenata dall’ambivalenza rispetto all’obiettivo di trovare un lavoro. In questi casi riconoscere e analizzare tale vissuto di ambivalenza è il primo passo per recuperare motivazione e assumere un comportamento più efficace.

Il progetto prevede anche sessioni di gruppo che hanno l’obiettivo di favorire la condivisione diretta dei propri vissuti, il riconoscimento reciproco della sofferenza, l’incoraggiamento e lo scambio di informazioni sulle strategie utili a gestire il malessere, le relazioni, la quotidianità, lo stress della ricerca attiva del lavoro.

Molte persone raggiungono spontaneamente questi obiettivi e strategie. In questi casi, Il nostro intervento sarà un utile rinforzo e una rassicurazione sull’utilità dell’approccio già messo in atto, favorendo lucidità, consapevolezza e fiducia in se stessi.

Il progetto COUNSELINGperTE viene sostenuto con i fondi dell’Otto per Mille della Chiesa Valdese che ringraziamo per aver apprezzato il nostro progetto e aver condiviso gli obiettivi che intendiamo raggiungere.

Per chi vuole prenotare un colloquio gratuito con i nostri counselor, può contattarci via sms o con una telefonata tra le 8.30 e le 12.30 o tra le 18.00 e le 20.00 al numero 351 6675920.

I colloqui avverranno presso CTA di Milano in via Valparaiso 10/6 o presso altre sedi che verranno comunicate agli interessati.

Chiama CTA